ScuolaxTutti - MissionariDiBigene

Vai ai contenuti

Menu principale:

I Progetti

Progetto "Costruisci anche tu una scuola per tutti"

Per maggiori info scrivi a:
missionari@missionaridibigene.it


Per contribuire:
Come Aiutarci- Donando




Altri progetti:
Come Aiutarci- Collaborando


Questo progetto è nato dall'iniziativa dei compagni di Liceo di Don Ivo al Don Bosco di Verona. Quale migliore occasione per dei vecchi compagni di scuola per aiutare dei ragazzi a studiare?
Ma è un'occasione che possiamo cogliere tutti noi!
E' passato quasi un anno da quando è partito questo progetto è dai box alla destra di questa pagina leggere e vedere cosa è stato fatto e cosa abbiamo intenzione di fare.

Di seguito invece la lettera scritta da Don Ivo ai suoi compagni per illustrare le neccessità dei suoi ragazzi.



"Cari amici, un grande saluto a Voi! Vi scrivo per parlarvi di scuola, anzi, di tante scuole .. un po’ particolari.
Tutti quanti abbiamo avuto il dono di frequentare una vera scuola.


scuola di Bambea


In quel posto, a volte bene, a volte meno, qualcuno ci ha accompagnati per crescere nella vita e per fare esperienze. Abbiamo imparato a leggere, a scrivere, a far di conto … capacità che usiamo ogni giorno quasi senza darci più peso. Ma Immaginate che difficoltà avremmo, oggi, in ogni parte del mondo, se non avessimo queste abilità: dipenderemmo continuamente da qualcun altro. Scrivere una lettera (o una e-mail), leggere una ricetta medica, controllare il conto della spesa diventerebbe impossibile da soli … Senza un’istruzione adeguata, anzi minima, non avremmo né futuro né presente.
Ecco il motivo per cui Vi scrivo.
Da qualche anno mi trovo in Africa, in Guinea- Bissau, e uno dei problemi più grandi che ho è aiutare la mia gente a frequentare la scuola. Il 40% della popolazione frequenta, o ha frequentato, una scuola, ma anche chi ci può andare impara pochissimo: non ci sono insegnanti preparati, non ci sono strumenti, non ci sono nemmeno le scuole.... In alcuni villaggi è solo un grande albero ad accogliere i bambini delle mie multi-classi, e parlo di bambini che non arrivano alla 5^ elementare....
Con gli aiuti che mi arrivano faccio il possibile. I genitori spendono 500 franchi al mese (meno di 1 euro!) per pagare l'insegnante, ma tutto il resto lo metto io… compresa la scuola!


scuola di Mambuloto


Bisogna fare tante cose : cominciamo con baracche di foglie di palma e poi, piano piano, costruiamo i muri di argilla, i banchi, e mettiamo il cemento per terra... Dal desiderio dei miei vecchi compagni del Liceo di fare qualcosa di concreto è venuta una proposta, che ora giro a tutti Voi : aiutare le scuole di TUTTI i miei villaggi!


scuola di Facam


Se ricevo 10 uso 10, se ricevo 20 uso 20. Siete liberi di donare quello che volete e quando volete, senza obblighi morali per gli anni a venire. Ricevo già abbastanza per altre necessità di questo popolo (come la fame e la malnutrizione), ma ben poco per istruire questi giovani e  aprir loro nuove prospettive per il futuro, perché un domani siano loro stessi ad aiutare la loro gente.
Che bello se potessimo, insieme, costruire scuole solide, durevoli, di mattoni.......
Cari Amici, c i siamo conosciuti suibanchi di scuola e l’idea di "continuare" quell’esperienza nei villaggi dove ora lavoro mi colma di riconoscenza per i nostri vecchi insegnanti del Don Bosco di Verona. Ciò che abbiamo imparato   allora possiamo  tramandarlo adesso ai giovani dei miei villaggi: il dono della conoscenza e il tesoro dell’amicizia, quell’amicizia che ci lega ancora, dopo più di 30 anni, e che è nata su quei banchi di scuola. Costruire una scuola per aiutare dei giovani: penso che Don Bosco ne sarebbe contento.

Potete venire a trovarmi : il periodo migliore è da ottobre a giugno, e vedrete il patrimonio enorme di cultura e civiltà che nasconde l’Africa.

Un grande saluto, Don Ivo



Cosa è stato fatto,
cosa si deve fare



I lavori in corso nelle scuole




Per scaricare il
volantino del progetto
clicca qui sotto

Per maggiori info scrivi a missionari@missionaridibigene.it
Per una donazione vai alla pagina Come aiutarci - Donando

Torna ai contenuti | Torna al menu