Considerazioni_Adozioni - MissionariDiBigene

Vai ai contenuti
I Progetti

Cosa vuol dire adottare un bambino a distanza

Per maggiori info scrivi a:
missionari@missionaridibigene.it


Per contribuire:
Come Aiutarci- Donando




Alcune considerazioni utili: il bambino che avete adottato non sa che voi lo state aiutando. E non lo deve sapere, per due motivi fondamentali:
+ per non privilegiare il bambino rispetto ad altri bambini non adottati. Sarebbe una grave discriminazione, che creerebbe serie difficoltà di convivenza tra i bambini. Quando facciamo una cosa, cerchiamo sempre che sia per tutti. Anche se volessimo dare un premio solo ai bambini più meritevoli, sarebbe fonte di divisione tra le persone. Il riso che cuciniamo nelle scuole è per tutti… e in qualche scuola di villaggio mangiano anche i bambini che non vanno a scuola!
+ per non creare un rapporto di dipendenza tra la famiglia del bambino e la famiglia che adotta. Con tutte le difficoltà che la vita deve affrontare in questa terra, vi trovereste investiti di tante altre richieste che la famiglia del bambino vi presenterà nel tempo. Per la cultura locale, se voi date un aiuto ad un bambino, voi entrate nella famiglia di quel bambino. Questo è bello, ma anche molto problematico: alla prima necessità che la famiglia deve affrontare (salute, viaggi, mancanza di lavoro, cibo, matrimoni di un familiare, scuola per altri ragazzi…), sicuramente chiederà aiuto alla famiglia italiana che ha già adottato uno dei loro bambini. E inizierebbe una serie di richieste continue. Inoltre si creerebbero tensioni e invidie tra i bambini e le famiglie a seconda di quanto è presente o meno la rispettiva famiglia adottiva.
Quindi nessun bambino sa di essere stato adottato da una famiglia in Italia. I bambini sanno che ho bisogno delle foto per chiedere degli aiuti dall’Italia: così consegno quaderni, matite, colori, gessi, lavagne. Ma anche provvediamo a migliorare l’edificio scolastico, mettendo cemento a terra, alle pareti, acquistando i banchi, provvedendo ad un giusto salario del maestro del bambino.
L’ADOZIONE E' SIMBOLICA, MA REALE. I soldi che si raccolgo grazie all'adozione di ALCUNI bambini vanno a beneficio di TUTTI i bambini che frequentano le scuole di Bigene e dei villaggi vicini. Nessuno ha un trattamento di favore perché adottato, nessuno è penalizzato perché non ha una famiglia italiana che lo segue.
Mi dispiace non poter operare un collegamento diretto tra la famiglia adottante e il bambino adottato, ma veramente non è una cosa possibile, per quanto ora espresso (oltre al mio tempo molto limitato per le evangelizzazioni che opero). Sono convinto che potrete comprendere questa situazione. Così avviene anche nelle altre missioni che ricevono adozioni, per gli stessi motivi che vi ho esposto.
Grazie di quanto state operando con l’adozione: vi posso assicurare che è un vero bene non solo per il bambino adottato, ma per tutta la scuola del vostro bambino.

                                                                                                                            




Altri progetti:
Come Aiutarci- Collaborando


Per maggiori info scrivi a missionari@missionaridibigene.it
Per una donazione vai alla pagina Come aiutarci - Donando

Torna ai contenuti